DOCCOM
AGENZIA
DI COMUNICAZIONE
A RISORSE ILLIMITATE
WIDESPREAD ONLINE
AGENCY WITH
UNLIMITED RESOURCES
Seguici sui social

info@doc-com.it

Cerca

DOC-COM Agenzia di comunicazione
  -  Montagna   -  Funivia Lagazuoi, al via il 30 maggio. “La ripartenza? Plexiglass e finestrini aperti”
funivia in montagna

E’ tempo di ripartire e di tornare ancora più in alto, toccare quello che in questi mesi abbiamo solo potuto sognare. Sabato 30 maggio riapre la funivia del Lagazuoi, che da sempre dà il via alla stagione estiva ampezzana. Primo impianto a fune del Consorzio Esercenti Impianti a Fune di Cortina d’Ampezzo, Auronzo, San Vito e Misurina ad aprire, la funivia del Lagazuoi conduce in soli 3 minuti a 2732 metri, dove si trova il Lagazuoi Expo Dolomiti, spazio espositivo tra i più alti d’Europa. Per questa occasione, DOC-COM organizza venerdì 29 una conferenza stampa di inaugurazione della stagione.

In funivia ogni accorgimento è stato preso per garantire la sicurezza degli utenti e di chi vi lavora. “Abbiamo messo in sicurezza il personale – spiega l’ingegnere Stefano Illing, ideatore del Lagazuoi Expo Dolomiti, Presidente del Consorzio Cortina Delicious, e Consigliere CEIF Cortina – tutto è protetto con schermi di plexiglass, obbligatorio l’uso di guanti e mascherine. Alla stazione di partenza e di arrivo, il cliente avrà accesso a disinfettanti per le mani. Il viaggio in cabinovia dura tre minuti, e la brevità del percorso è un vantaggio, in più si viaggerà sempre con i finestrini aperti per consentire una corretta areazione e ventilazione. Una volta in cima, la questione delle distanze interpersonali non si pone: l’area a monte, fino alla croce di vetta, è talmente vasta che i metri di sicurezza – obbligatori a valle – qui sono solo un ricordo”.

CALENDARIO – Alla sua riapertura il Lagazuoi Expo ospiterà la mostra dedicata ai Winning Ideas Mountain Awards inaugurata a gennaio. Dal 5 luglio al 10 settembre sarà la volta della mostra consacrata al Lagazuoi Photo Award, il primo progetto curatoriale del LED, coordinato da Denis Curti. Dal 12 settembre al 22 ottobre, infine, l’omaggio a Lino Lacedelli e al K2.

error: Il contenuto è protetto.