DOCCOM
AGENZIA
DI COMUNICAZIONE
A RISORSE ILLIMITATE
WIDESPREAD ONLINE
AGENCY WITH
UNLIMITED RESOURCES
Seguici sui social

info@doc-com.it

Cerca

il distretto di centergross

Ordini saltati, presentazioni cancellate e magazzini pieni di prodotti in giacenza, ormai difficilmente smaltibili: sono queste le conseguenze per le oltre 400 aziende che operano nel comparto moda all’interno del Centergross. La Fase 2 del più grande distretto europeo di moda made in Italy è appena iniziata, nel pieno rispetto del protocollo per la sicurezza sul lavoro, ma già ai blocchi di partenza va a scontrarsi con il tema cruciale della riapertura delle attività del commercio al dettaglio.

Le preoccupazione, unita ad una ferma determinazione, è palpabile dalle parole del presidente Piero Scandellari: «Abbiamo fatto tutto il possibile in questo periodo per attrezzarci ed essere pronti allo scatto. Avremmo voluto partire prima, non ci è stato permesso. Siamo tornati operativi, ma senza l’apertura dei negozi fisici e delle attività del commercio al dettaglio non può esserci ripresaLa filiera è spezzata, a molti imprenditori non conviene neanche riaprire se tutto il comparto non torna operativo. Per questo chiediamo alle autorità di competenza di concedere la riapertura anticipata dei negozi il prossimo lunedì 11 maggio rispetto alla data di sblocco prevista per il 18 – prosegue il presidente –. È vitale, inoltre, che lo stato favorisca la ripresa dei consumi tramite l’azzeramento delle aliquote IVA fino almeno al termine del 2020, la riduzione del 50% dei contributi previdenziali fino a tutto il 2021, e attraverso un’importante campagna di promozione del vero made in Italy».

L’urgenza della questione è testimoniata delle numerose proteste sollevate in questi giorni dai commercianti di tutta Italia. Giusto ieri, anche alcuni singoli operatori del Centergross hanno organizzato in autonomia una manifestazione per richiedere l’apertura dei negozi di abbigliamento al dettaglio. Il grido di allarme: «Impossibile separare la filiera, così non possiamo resistere».

 

error: Il contenuto è protetto.