DOCCOM
AGENZIA
DI COMUNICAZIONE
A RISORSE ILLIMITATE
WIDESPREAD ONLINE
AGENCY WITH
UNLIMITED RESOURCES
Seguici sui social

info@doc-com.it

Cerca

Riduttivo definirla un’opera d’arte: il “Trash Project” che l’artista Cosima Montavoci, in collaborazione con l’eco festival PLASTICA d’A-MARE, presenterà a BOOMing Contemporary Art Show (Spazio DumBO, 23/26.01.2020), è un vero e proprio progetto, denso e articolato.
L’iniziativa arriva a Bologna grazie alla collaborazione tra l’evento fieristico guidato da Simona Gavioli, che ha dedicato la Main Section di questa prima edizione alla salvaguardia ambientale, e il primo eco festival plastic free di Roma organizzato la scorsa estate con il supporto di WWF Italia. Montavoci, vincitrice della Call For Artists lanciata nel 2019 da PLASTICA d’A-MARE, esporrà al primo piano di DumBO (Chillout-Zone) alcuni lavori della serie “Trash Project” legati alle città di Venezia e Dhaka. Ma soprattutto realizzerà live una nuova parte del progetto dedicata a Bologna. Lavorando in presa diretta, da venerdì 24 a domenica 26 gennaio, assemblerà i rifiuti provenienti dalla città. I visitatori potranno portare direttamente i propri “scarti” o la spazzatura che credono rappresenti meglio «la memoria e il passaggio umano bolognese» e lavorare di persona insieme all’artista alla composizione dell’opera.

Domenica 26 gennaio, dalle ore 18.00, Montavoci concluderà l’opera site specific; l’oggetto realizzato sarà indossato e fatto sfilare negli spazi di DumBO nell’ambito di una performance dedicata.

error: Il contenuto è protetto.